Trenino Verde Cagliari - Mandas - SARDEGNA in TRENINO VERDE

SARDEGNA IN TRENINO VERDE
un viaggio nell'anima della Sardegna
MENU'
MENU'
Sardegna in
Trenino Verde
Vai ai contenuti
Dal Campidano alla Trexenta
in Treno da Cagliari (Monserrato) a Mandas
Il trenino sta per partire! Dalla stazione San Gottardo di Monserrato (Cagliari), si viaggia comodi, sui nuovissimi treni Stadler. attraverso i territori del basso Campidano fino a Mandas, in un viaggio alla riscoperta della Sardegna, sulle orme di David Herbert Lawrence e del suo libro “Mare e Sardegna” (1921).
Incontreremo Settimo S. Pietro, Soleminis, Dolianova, Donori, Barrali, Senorbì, Suelli e Gesico, prima che il nostro viaggio nel tempo e nel territorio ci conduca a Mandas. Qui, ci troveremo al cospetto di una Stazione ferroviaria indubbiamente piccolina e poco frequentata agli occhi di oggi., ma allora era una delle più grandi e da alcuni, considerata una maestosa testimonianza del progresso tecnologico raggiunto, centro nevralgico di un gran movimento di persone e di novità. Attraverso i vecchi locomotori, i vagoni arrugginiti, le locomotive monumentali, scopriremo la sua importanza nodale di allora, Allontanandoci a piedi dalla stazione, lungo le serrate vie del centro storico in pietra, raggiungeremo il Museo Etnografico “Is Lollas de Is Aiaius”, ricchissimo di oggetti, noti e curiosissimi. “Orme” di donne e uomini, lasciate a testimonianza e ricordo del loro vissuto Pochi passi dopo, giungeremo nel Museo Archeologico “MAHMU” che ospita importanti reperti nuragici, fenici e romani, Frammenti di storia, da cui partire per comprendere meglio chi sono diventati, oggi, i nostri avi. Per l’ora di pranzo saremo nel vicino agriturismo. dove, comodamente seduti e serviti, assaporeremo le succulenti pietanze a km 0 e ci rilasseremo in un sereno momento di convivialità. Dopo il caffè, in sala assisteremo allo show cooking realizzato da una abilissima massaia mandarese e potremo cimentarci anche noi in queste tecniche oppure semplicemente ammirarne la maestria e rubare qualche abilità da replicare a casa. Nel tardo pomeriggio, pochi minuti di cammino e giungeremo al cospetto dell’ottocentesco comprensorio di San Francesco, con il Convento fondato dai frati nel 1610. La Chiesa omonima ospita oggi la biblioteca e quella dedicata a San Cristoforo raccoglie i tesori del territorio nel Museo di Arte Sacra “Peregrinatio Fidei”. Spettacolari gioielli e statue, ci faranno interrogare su iconografici simbolismi, tra sacro e profano. Pochi passi e l’imponente chiesa parrocchiale di San Giacomo (Santu Jacu), ricollega il presente con gli ultimi 200 anni di vita religiosa di questi luoghi. Si riparte completando il percorso ad anello nel centro storico, sino alla Stazione Ferroviaria. e ….. tutti in carrozza!!! Il rientro in totale relax, sul comodo treno Stadler, lungo quegli stessi binari posati oltre 150 anni fa. che ci porterà sino a Monserrato (Stazione San Gottardo), con tante immagini e tante novità, cose nuove da raccontare e volendo, qualche amico in più.

GLI ALTRI VIAGGI
SARDEGNA IN TRENINO VERDE
by Travelling Sardinia S.r.l.
Viale Sant'Avendrace 289 Cagliari (CA)
email: info@sardegnatreninoverde.com
tel.: (+39) 3453450125

P.IVA 04006800926
Iscrizione Registro Regionale AdV e TO n. 476
RC Europ Assistance n.4622060
Fondo Garanzia Italia SpA Polizza n. A/127.5429/12/2022


Sardegna in Trenino Verde
Torna ai contenuti